9 motivi per assumere la glutammina

1




Cos’è la glutammina?


La glutammina é l’aminoacido maggiormente presente nei tessuti muscolari. L’organismo è in grado di sintetizzarlo in quantità sufficiente per assicurarne le necessità quotidiane. Tuttavia, quando ci si allena intensamente, i livelli di glutammina calano drasticamente, e questo comporta un calo nel rendimento (diminuzione accentuata della forza massima e della resistenza) e un aumento dei tempi di recupero. Il recupero di livelli normali di glutammina può durare fino a 6 giorni. Proprio per questo, bisogna prendere iln considerazione l’utilizzo di un integratore di glutammina, che aiuti ad accelerare il recupero muscolare, la sintetizzazione delle proteine e a stimolare il normale funzionamento del sistema immunitario.


Se pratichi uno sport fisicamente molto logorante (ad esempio: Bodybuilding, Triathlon; Arrampicata; Atletica; Sci; Nuoto; Ciclismo ecc.), e se ancora la glutammina non fa parte del tuo programma di integrazione, avrai adesso 9 motivi per ripensare le tue scelte.



1. Rinforza il sistema immunitario. I sintomi di un sistema immunitario fragile (un raffreddore, un infezzione, basse prestazioni, aumento di massa grassa e perdita di massa magra) sono relazionati con bassi livelli di glutammina. Questo aminoacido è la principale fonte di energia per le cellule responsabili per il sistema immunitario. Le riserve di glutammina si esauriscono attraverso l’esercizio o infezioni virali/batteriche. Per questo motivo è necessario interrompere gli allenamenti quando non si sta molto bene. Puoi utilizzare l’integratore di glutammina anche quando esiste un’infezione, aumentando in questo modo la quantità di linfociti-T nel sangue, principali difensori dell’organismo, e potenziare l’azione dei Neutrofili (cellule che fanno parte del sistema immunitario) nella distruzione dei batteri.



Leggi anche: Le vitamine e i minerali nella pratica sportiva



2. Svolge un ruolo importante in tutti i processi biochimici – dalla sintetizzazione delle proteine fino al processo di di disintossicazione dell’organismo. La glutammina è il principale combustibile che assicura il buon funzionamento di tutto il sistema immunitario e la fonte che sostiene le innumerevoli cellule che compongono il tratto intestinale (indicatore responsabile per il 40% del consumo delle riserve di glutammina).


3. Mantenere i livelli di glutammina elevati è essenziale per combattere il catabolismo muscolare. (perdita di massa magra). Nelle cellule muscolari, la sintesi delle proteine è proporzionale ai livelli di glutammina. Quando i valori diminuiscono si perde la capacità di recuperare dopo l’allenamento, e dunque anche la capacità di costruzione muscolare.


4. La mancanza di glutammina pregiudica i tuoi obiettivi. Quanto più ti alleni, tanto più il tuo organismo avrà necessità di glutammina. Studi dimostrano che individui sani con bassi livelli di glutammina, possono perdere massa magra e e aumentare la massa grassa dopo 4 settimane di allenamento.


5. La glutammina trasporta l’Azoto e l’ammonio dal muscolo scheletrico fino agli organi viscerali.


6. La glutammina è il principale precursore del glutatione. (l’antiossidante più importante dell’organismo che protegge le cellule epatiche contro i danni causati dai radicali liberi) e dell’acido folico (che combatte l’anemia e le malattie cardovascolari). Nel fegato, la glutammina è utilizzata nella sintesi dell’urea e del glucosio.


7. Aiuta a migliorare la concentrazione, la memoria e l’umore. La glutammina è utilizzata dal cervello come precursore dei neurotrasmettitori, agenti responsabili per la comunicazione tra le cellule. È essenziale per chi segue una dieta povera in carboidrati.


8. Previene lesioni e diminuisce lo stress muscolare post allenamento. Durante l’attività fisica l’organismo entra in una fase di stress metabolico ed esaurisce le riserve di glutammina. In questo periodo il corpo ha bisogno di più glutammina di quella disponibile, essendo estremamente importante ricorrere ad un integratore in modo che la glutammina possa essere costantemente utilizzata.


9. Ripara il rivestimento gastrointestinale e promuove l’assorbimento dei nutrienti. Rafforza il rivestimento dell’intestino facendo in modo che i batteri non si annidino nei tessuti.


Come prendere la glutammina?


La glutammina deve essere assunta regolarmente lungo l’arco dell giornata. La dose giornaliera consigliata va dai 500 mg ai 15 g ripartiti in 3 volte al giorno. Se assumi già un integratori di proteine whey fai attenzione, in quanto è probabile che le stesse contengano una quantità di glutammina nella loro composizione.

Scegli di prendere la glutammina nei momenti più importanti della giornata: prima dell’attività fisica, dopo l’allenamento, insieme a dei carboidrati semplici (ad esempio frutta e miele) per aumentare i livelli di insulina e accelerare l’entrata della glutammina nelle cellule muscolari, prima di andare a dormire.



glutamine scitec nutrition




Leggi anche:

Cos’è un pre allenamento?

I migliori alimenti e integratori per curare le lesioni muscolari

Consigli per accelerare il recupero muscolare



Referenze:


David Galanis, The Benefits of Glutamine!, Settembre 2003.

Paul Cribb, 10 Reasons Why You Need to Take Glutamine, Febbraio 2011.

David Diaz Gil, El suplemento recuperador: la glutamina, Maggio 2011.

Marqie, Top ten reasons to supplement with l-glutamine, Novembre 2012.

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here