5 alimenti per mantenersi magri e in forma

0

Fare le scelte alimentari migliori per mantenersi magri e in forma

Dando un’occhiata in una qualsiasi libreria è facile trovare decine di libri sulla nutrizione sportiva sugli scaffali. Ma bisogna fare attenzione, perché molti contengono messaggi sbagliati.

“La parola dieta ha oggi un significato negativo ed è vista come un qualcosa che le persone possono seguire e lasciare quando vogliono” dice Jane Korsberg, professoressa di nutrizione alla Case Western Reserve University di Cleveland.

Korsberg è una nutrizionista convinta che bisogna ripensare il concetto di dieta.

“I cibi light sono confusi per molte persone” spiega, “sembra che una dieta si basi esclusivamente su cibi light, una dieta con poche calorie, pochi grassi, poco sodio, pochi zuccheri ecc.”

Inoltre, molti cibi che vengono indicati come adatti alla dieta, raramente soddisfano. Prendiamo per esempio quei pacchi di snack che contengono 100 calorie, concepiti per controllare le calorie. Normalmente non funzionano ci dice Korsberg.

Non sono necessari dei programmi complicati per dimagrire, tutto quello di cui si ha bisogno è fare scelte intelligenti, come mangiare porzioni controllate e mantenersi attivi.

“Imparare a mangiare correttamente nel corso della vita è sicuramente salutare”. “L’enfasi deve essere posta nella scelta degli alimenti sani tutti i giorni e nel cambiamento dello stile di vita”.

Allora, invece di seguire una dieta perché non mangiare alimenti sani e nutritivi? Se hai bisogno di consigli puoi cominciare prendendo in considerazione queste cinque opzioni che rappresentano un ottimo complemento per un’alimentazione sana.

LEGGI ANCHE: 7 errori che non bisogna commettere durante la dieta

Bibite che aiutano a mantenersi magri : TÈ VERDE

Evita di bere bibite light. Normalmente contengono dolcificanti artificiali che possono non portare benefici alla linea, dunque contrariamente a quanto pubblicizzato. Jane Korsberg ritiene che queste bibite possono fare in modo che chi le ingerisce abbia nuovamente la necessità di mangiare alti alimenti dolci, portandoci dunque a fare scelte quantomeno poco salutari.

Invece di bere una bevanda che speri non ti faccia aumentare di peso, scegli una che ti aiuti a perdere peso, come per esempio il tè verde.

Uno studio realizzato dal “Journal of the American College of Nutrition” conclude che le persone che bevono quattro tazze di tè verde al giorno, durante quattro settimane perdono in media 1kg. Un altro studio pubblicato sul jornal Obesity ha concluso che le persone che bevono tè verde durante tre mesi perdono peso nella zona della cintura.

Bevi tè verde preparato in casa. Normalmente contiene quantità maggiori di antiossidanti rispetto alle bibite già imbottigliate.

MELE

Le mele sono una buona fonte di fibra. Le fibre non solo contribuiscono per un sistema digestivo sano, ma sono anche benefiche per le persone che mangiano in modo sano rappresentando uno snack con poche calorie e allo stesso tempo danno una sensazione di sazietà.

Uno studio pubblicato sul giornale “apetite” ha concluso che le donne che aggiungono 3 mele ai propri pasti quotidianamente, perdono più peso rispetto alle donne che aggiungono 3 biscotti di avena alla propria dieta, nonostante contengano lo stesso contenuto di fibre.

Secondo Alan Aragon, nutrizionista e autore di “Girth Control: The Science of Fat Loss & Muscle Gain,” il cibo croccante in molti casi inganna le persone, facendole sentire più soddisfatte. L’atto di masticare può inviare segnali di sazietà al cervello, facendole credere di aver mangiato di più rispetto a ciò che è stato effettivamente ingerito.

MANDORLE

Se stai cercando una merenda saporita, mangiare un pugno di mandorle è sicuramente un’ottima scelta. Uno studio svolto nel 2009 e pubblicato sul “The American Journal of Clinical Nutrition” ha concluso che le donne che mangiano noci per lo meno due volte alla settimana riescono a non prendere peso facilmente. Le mandorle sono uno degli alimenti favoriti dei nutrizionisti, dice Aragon. 28g di mandorle contengono appena 167 kcal e circa 6g di proteine e 3g di fibre, due nutrienti che danno la sensazione di sazietà. Oltre a ciò, così come le mele, le mandorle croccanti hanno bisogno di essere masticate bene, producendo dunque una sensazione di sazietà.

SALMONE

Se non ti piace molto il pesce non c’è problema. I frutti di mare possono essere l’alternativa. Ci sono alcune evidenze che dimostrano come il tipo di grassi presenti in alimenti come il salmone possono aumentare i livelli di sazietà. Per esempio, uno studio pubblicato sull’ “International Journal of Obesity”, ha scoperto che quando le persone che seguono una dieta mangiano salmone più di una volta alla settimana, perdono circa due kg in più rispetto a quelle che non includono neanche i frutti di mare ai propri pasti. Nonostante il tenore di grassi contenuti, il salmone contiene poche calorie. Una porzione di 85g contiene solo 175 calorie. Il salmone è inoltre un ottima fonte di proteine.

UOVA

Non c’è dubbio che le proteine, così come le fibre hanno un elevato potere saziante. Nonostante le uova abbiano avuto in passato una cattiva reputazione, nessuno ne può contestare la loro capacità di aiutare a mantenere il peso sotto controllo.

Diverse ricerche hanno dimostrato che mangiare uova a colazione può aiutare a combattere l’aumento del peso durante la giornata. Uno studio pubblicato nel 2008 sull’ “International journal of obesity” ha concluso che le persone che mangiano due uova a colazione, durante cinque giorni, perdevano 65% di peso in più rispetto alle persone che mangiavano una ciambella la mattina. Nonostante le proteine tendano a soddisfare, alcuni studiosi sospettano che mangiare di più la mattina aiuta a sentirsi più sazi durante la giornata.

POMODORI

È vero che la maggior parte dei legumi sono ottimi per la dieta. I vegetali senza amido, in particolare le carote e gli spinaci per esempio contengono molta fibra.

Nonostante tutto non si possono mangiare troppi legumi senza amido, per lo meno non è possibile sentirsi facilmente soddisfatti.

Nonostante esistano molti vegetali che ti possono aiutare a restare magro, il pomodoro è sicuramente un’ottima scelta, specialmente perché è molto saporito. Con il tempo scoprirai quali sono gli alimenti sani e che saziano che preferisci, in modo da poter espandere la scelta degli alimenti che ti aiutano a ridurre la cintura.

LEGGI ANCHE:

9 miti sulla nutrizione

7 consigli per andare a dormire senza avere fame

La colazione sana per gli atleti

Referenze:

McGrath, K., 5 foods that keep you thin, 20112.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here