Crossfit: un WOD al giorno aiuta a bruciare più calorie V

0

Il crossfit trova il suo posto nel mondo del fitness. Amato da alcuni, non molto apprezzato da altri, la verità è che sono sempre di più gli atleti che si appassionano a questa disciplina che cresce anno dopo anno. Il Crossfit è di moda e, a quanto pare, non sarà una moda passeggera.

Il Crossfit allo stesso tempo non è uno sport per tutti. Esige la determinazione giusta e anche un pò di irriverenza. Quello che sembra semplice può trasformarsi nel peggiore degli incubi. Rispetto ai risultati possiamo solo dire che sono i migliori possibili. Nel lungo periodo è possibile aumentare in modo straordinario la propria forza, e il fisico non sarà più lo stesso!

Il Crossfit é:

* divertente, in quanto non si ripetono mai due allenamenti di seguito ed è possibile lavorare in gruppi, sicuramente un modo per aiutarsi ad essere più efficenti in quanto tutti gli atleti competono tra di loro in modo spotivo per migliorare i risultati e le prestazioni.

* Stimolante, poiché è un continuo test alla propria condizione fisica e permette di superare limiti fisici e mentali.

* versatile, perché permette di eseguire esercizi a corpo libero, con anelli, sbarre e alle parallele.

* accessibile, perché può essere praticato da tutti, è infatti possibile tener conto delle limitazioni e del livelllo di preparazione fisica di ciascun atleta.

* completo, perché permette di lavorare tutto il corpo.

* Ideale sia per aumentare la forza e la resistenza sia per perdere peso, tonificare e aumentare la massa muscolare.

Dopo aver proposto in precedenza i seguenti WOD (Workout Of the Day) FRAN, ANGIE, BARBARA, CINDY o MARY, ti mettiamo ancora una volta alla prova. Ma prima di cominciare a testare la tua rapidezza, per lavorare con intensità e carichi pesanti, dovrai cercare di garantire la tecnica corretta dei movimenti di base.

Leggi anche: I migliori integratori per il Crossfit

Con un partner di allenamento prova ad eseguire il WOD che segue. La sfida sarà eseguire 5 serie del circuito che troverai in basso, nel minor tempo possibile. Gli esercizi potranno essere alternati tra i parners, ossia, uno esegue l’esercizio e l’altro conta e viceversa. La corsa deve essere eseguita insieme. Fino a che tutti e due non sono giunti sul posto dell’allenamento non vale cominciare l’esercizio seguente. Per chi vuole ricshiare ad provare questo WOD da solo è più indicato eseguire 3 serie, ma se si vogliono provare le 5 serie….allora coraggio!!

WOD Whitten

22 oscillazioni con il Kettlebell da 24kg/16kg

22 jump box (con 50cm/60cm)

400m di corsa

22 Burpees

22 lanci con la palla medica (9kg/6kg) alla parete con squat

I carichi da utilizzare, così come l’altezza della cassa utilizzata, dipendono dalla preparazione fisica di ciascuno. Scegli sempre rispetto al tuo livello di preparazione. Se stai cominciando conviene eseguire il WOD con carichi leggeri. Se invece hai già un livello intermedio/ avanzato puoi scegliere carichi e misure superiori che ti consentano di migliorare.

Alla fine del WOD prendi nota del tempo realizzato, ti servirà per metterti alla prova la prossima volta che realizzerai lo stesso circuito.

Per avere un idea, di seguito riportiamo i tempi che alcuni atleti di Crossfit hanno realizzato per questo stesso WOD:

Austin Malleolo 30:10

Mikko Salo 30:49 (500m corsa)

Lucas Zepeda 32:22

Laurie Galassi 33:48 (24kg kettlebell, jump box 50cm, palla medica 6kg)

Kristan Clever 34:49 (24kg kettlebell, jump box 60cm, palla medica 7kg)

Graham Holmberg 35:42 (500m corsa)

Per cominciare, è raccomandato stabilire un limite di 50 minuti per concludere il “Whitten”.

Puoi anche farti guidare dal seguente video:

Leggi anche:

5 alimenti per i giorni di allenamento ad alta intensità

3 esercizi di forza con il Kettlebell per costruire più muscoli

Consigli per accelerare il recupero muscolare

Referenze:

N/d, Crossfit, o desporto do fitness, fevereiro 2015.

Crossfit, Whitten, dezembro 2010.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here