Come funziona la dieta Dukan?

0




Cominciare una dieta è quasi sempre un supplizio, ma è anche un bene necessario quando si tratta di cambiare stile di vita e perdere i chili di troppo. Limitazioni alimentari, dubbi su cosa si può o non si può mangiare, mancanza di incentivi e la mancanza di pazienza rendono il processo ancora più difficile. I risultati non sono mai immediati, e in molti casi, una volta che l’obiettivo è stato raggiunto, la parte più difficile è riuscire a mantenere il peso forma. Esistono varie tipologie di dieta, ma una in particolare ha suscitato l’interesse da parte delle celebrità internazionali, essendo in grado di produrre risultati rapidi e duraturi: la Dieta Dukan.


La Dieta Dukan è diventata popolare in Francia nel 2000, attraverso il metodo inventato dal Dr. Pierre Dukan – specialista con più di 35 anni di esperienza nel campo della nutrizione – e pubblicato nel libro Non riesco a dimagrire che ha conquistato più di 30 milioni di lettori. Diventato un Best seller è stato tradotto in varie lingue e pubblicato in molti paesi del mondo. Questa è una dieta che possiamo definire proteica, che promette di ottenere una perdita di peso in modo efficace, e di finire una volta per tutte con l’effetto yo-yo delle diete classiche. Tutto questo attraverso un metodo graduale, equilibrato e sano.


La dieta Dukan è composta da 4 fasi: due per dimagrire – Attacco e Crociera – e due per mantenere il peso raggiunto – Consolidazione e Stabilizzazione. L’aspetto fondamentale? Non passare le giornate affamati.


Come in qualsiasi dieta, esistono alimenti permessi e altri proibiti, ma la particolarità della Dukan è il fatto che in ognuna delle 4 fasi gli alimenti permessi possono essere consumati a volontà.



In tutte le tappe della dieta devi:


– Escludere qualsiasi tipo di grasso. Se possibile, sostituire l’olio d’oliva con il limone, erbe aromatiche, spezie per condire gli alimenti.

– Escludere qualsiasi tipo di frittura. Gli alimenti devono essere bolliti, grigliati oppure arrostiti. – Eliminare o diminuire drasticamente il sale, poiché si tratta di un elemento che ritiene i liquidi e dunque rende più difficile il processo volto alla perdita di peso

– Escludere il tuorlo d’uovo. L’albume come sappiamo sono proteine pure, non contiene grassi o colesterolo e per questo motivo è consentito. Inoltre, l’albume contiene circa 52 calorie ogni 100g.

– Bere almeno 2 litri di acqua al giorno, tutti i giorni, per garantire il buon funzionamento degli organi vitali ed eliminare le tossine.

– Mangiare a volontà. La regola è non restare con il senso di fame.

– Escludere qualsiasi tipo di bevanda alcolica. Liquidi permessi: acqua, tè, caffè (senza zucchero) e, eccezionalmente, bibite gassate con al massimo 1 caloria per bicchiere (consumare con moderazione!).

– Fare esercizio, anche solo una camminata ogni giorno di almeno 30 minuti.

– Ingerire crusca di avena giornalmente. Oltre ad essere un carboidrato, aiuta a fornire energia al corpo, aiuta il transito intestinale, e ad eliminare grassi che possono essere presenti nel sistema digestivo.

Fase di Attacco: 1 cucchiaio e mezzo di zuppa al giorno, da consumare preferenzialmente la mattina.

Fase di Crociera: 2 cucchiai di zuppa, da consumare preferenzialmente la mattina.

Fase de Consolidazione e Stabilizzazione: 3 cucchiai di zuppa.

Individui con stitichezza possono aggiungere 1 cucchiaio di crusca di frumento alla dieta. Questa opzione è facoltativa.


Praticando sport durante queste fasi, avrai bisogno di accelerare il processo di recupero e, ancora più importante, di perdere grasso e aumentare la massa muscolare. Dopo lo sforzo fisico è fondamentale reintrodurre i livelli di proteine nell’organismo, per questo ti suggeriamo un integratore di proteine del siero del latte da inserire al programma di dimagrimento.



Iso Whey Zero Biotech




Fasi della Dieta Dukan:



1ª Fase: Attacco


Nella prima fase della dieta è consentito mangiare solo alimenti ricchi di proteine, con l’eccezione della crusca di avena e di frumento. Nel corso di questa fase, che ha una durata che va da 2 a 7 giorni puoi arrivare a perdere da 1 a 5 kg, in relazione al tuo metabolismo e all’esercizio fisico praticato.


Alimenti consentiti: carni magre, grigliate, arrostite o bollite senza l’aggiunta di grassi, tutti i tipi di pesce, crudi o bolliti, frutti di mare, uova sode (al massimo due al giorno), yogurt naturale o magro, latte magro, ricotta, proteine vegetali come tofu e seitan.


Alimenti proibiti: tutti i tipi di carboidrati come: pane, riso, pasta, patate, frutta e dolci.




2ª Fase: Crociera


Nella seconda fase della Dieta Dukan si possono già introdurre alcuni legumi e verdure, ma non è permesso mangiare nessun carboidrato e nessun altro dolce al di fuori della gelatina ligth, per evitare di compromettere la perdita di peso. I legumi e le verdure devono essere consumati crudi o cucinati in acqua e sale. Devono essere conditi con una quantità minima di olio d’oliva, oppure sostituire quest’ultimo con limone, erbe aromatiche, aceto balsamico. In questa fase è necessario alternare: un giorno mangiare solo proteine e il giorno dopo proteine, legumi e verdure.


– Giorno 1: proteina pura.

– Giorno 2: proteina pura + legumi e vegetali.

– Giorno 3: proteina pura.

– Giorno 4: proteina pura + legumi e vegetali.

– Cosi fino ad arrivare al peso ideale.


Nel giorno in cui ingerisci solo proteine assumi anche un cucchiaio di bacche di Goji e, nell’altro giorno 2 cucchiai. Tenendo presente che il Dr. Dukan ha previsto una perdita media di 0,5 kg ogni 5 giorni, la fase di crociera può durare abbastanza tempo, nel caso in cui sia necessario perdere molti chili.


Alimenti consentiti: Pomodori, cetrioli, lattuga, funghi, rape, melanzane, bietola, ravanelli. Tutti i legumi ad eccezione degli alimenti ricchi di amido (patate, riso, mais, piselli, ceci, fagioli e lenticchie). Tutti gli alimenti della prima fase.

A partire da questa fase è permesso consumare un cucchiaio di olio d’oliva al giorno. Carote, carciofi, barbabietola devono essere consumati limitatamente (massimo 200 g, una volta alla settimana).


Alimenti proibiti: Carboidrati, dolci e frutta.




3ª Fase: Consolidazione


Dopo aver concluso la fase di crociera, che termina quando si ottiene il peso ideale, inizia la fase di consolidazione del peso perso. Questa fase dura 10 giorni per ogni chilo perso. Dunque, a titolo di esempio, perdendo 5 kg, la fase di consolidazione durerà 50 giorni.


Alimenti come il riso, la frutta e il pane tornano ad essere introdotti nell’alimentazione e inoltre si avrà diritto a due “pasti liberi”.


A partire da questa fase, e per tutta la vita, tutti i Giovedì (per esempio) saranno di “Attacco”: dunque proteina pura. In questa fase potrai mangiare tutti i giorni – ad eccezione del giovedì (o un altro giorno a scelta) – le proteine della fase di Attacco, i legumi e le verdure della fase di Crociera e inoltre:

– 2 porzioni di frutta al giorno. – 2 fette di pane integrale al giorno. – 40g di qualsiasi tipo di formaggio.

– 1 porzione di carboidrati (riso, pasta integrale, ceci, patate, lenticchie, fagioli). – 1 porzione di carne di maiale alla settimana.

– 2 “pasti liberi” alla settimana (antipasto, piatto principale, dolce e un bicchiere di vino o birra), a due condizioni: mai ripetere il piatto e non consumare questi pasti uno dopo l’altro. Dunque, intervalla almeno un pasto tra i due pasti liberi. Come “misura di sicurezza”, è fondamentale scegliere un giorno della settimana in cui si ingeriscono solo proteine, allo stesso modo della prima fase della dieta.


Alimenti consentiti: proteine, legumi, verdure, 2 frutti al giorno, pane integrale, formaggio.


Alimenti proibiti: riso, pasta e fagioli più di 2 volte alla settimana.


Frutta da evitare: banana, uva, castagne e ciliege.




4ª Fase: Manutenzione / Stabilizzazione


Questa è la fase che dura tutta la vita. A partire da qui niente è proibito, ma dovrai fare delle scelte coscientemente e utilizzare la regola della compensazione. Inoltre, dovrai ripetere una volta alla settimana la prima fase. Un’altra raccomandazione è consumare giornalmente 3 cucchiai di minestra e di crusca di frumento e avena al giorno, in quanto alimenti che garantiscono una buona dose di fibre – indispensabili per saziare e mantenere l’intestino sano.


Alimenti permessi: tutti quelli già citati anteriormente e in più è obbligatorio mangiare 3 porzioni di frutta la giorno.


Alimenti proibiti: Dolci e carboidrati più di 2 volte alla settimana.




La dieta è spiegata nel libro Non riesco a dimagrire.


Come qualsiasi altra dieta c’è chi comprova i risultati e chi non è a favore di determinate pratiche. Ogni organismo è differente, e le scelte alimentari devono andare incontro alle necessità di ogni persona. Inoltre, per eseguire questo programma è essenziale la pratica di esercizio fisico. Non esistono miracoli, solo volontà e dedicazione. In caso di problemi di salute o malattie croniche è necessario sentire un parere medico prima di iniziare la dieta.




Leggere anche:

7 errori da non commettere durante una dieta

Le proteine possono aiutare nel processo di perdita di peso?

7 Consigli per perdere peso dal Team Grenade







Referenze:


N/d, Dieta Dukan passo a passo.

N/d, Dieta Dukan.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here