Qual è il miglior integratore per aumentare l’energia?

0




Frequentemente l’utilizzo degli integratori è associato ai culturisti professionisti, agli aspiranti atleti che in una prima fase pretendono ottenere un fisico più forte e muscoloso o a persone che soffrono di qualche carenza nutritiva. È invece importante capire che gli integratori alimentari sono alla portata di tutti, indipendentemente dall’obiettivo. In questo caso, ha senso capirne l’importanza quando vogliamo aumentare la resistenza, che implica necessariamente aumentare l’energia prima, durante e dopo l’allenamento. Praticare sport è molto importante per la salute, ma è essenziale alimentarsi in base alle proprie necessita che derivano anche dalla durata e dall’intensità degli allenamenti.

Prendi nota dei migliori integratori per aumentare l’energia e ottenere i migliori risultati:



Carboidrati


Sono biomolecole composte da carbonio, idrogeno e ossigeno. La loro principale funzione è fornire energia all’organismo, infatti costituiscono la base della dieta. I carboidrati agiscono come combustibile necessario tanto per le attività più banali così come per quelle più complesse, che seguono uno sforzo fisico maggiore. Nel momento in cui vengono assorbiti dall’organsimo vengono stoccati nei muscoli (per fornire energia), nel fegato (per mantenere l’equilibrio della glicemia) e nel sangue (per dare energia al cervello). Quando esiste una carenza di questo nutriente, l’organismo comincia ad utilizzare le proteine come fonte di energia, con la conseguente perdita di massa muscolare. Per questo motivo l’integrazione dei carboidrati è fondamentale per gli atleti che praticano muscolazione, in quanto hanno bisogno di energia costante per mantenere le proprie prestazioni senza perdere forza muscolare. Gli integratori più adatti sono composti da maltodestrine e destrosio, che forniscono energia sufficiente per evitare la fatica muscolare e per aumentare le perestazioni durante l’allenamento.

Gli sport di resistenza esigono alimenti principalmente ricchi di carboidrati, da qui l’importanza di conciliare la quantità e la qualità degli alimenti con il carico orario degli allenamenti e l’ora in cui ci si allena o si partecipa ad una competizione, in modo da mantenere i livelli di glicogeno muscolare ed epatico necessari all’attività fisica.

I carboidrati possono essere ingeriti prima, durante e dopo l’attività fisica.


carbox



Pre-allenamento


I pre-allenamento sono composti da un insieme di ingredienti stimolanti che aiutano ad aumentare l’energia e di conseguenza le prestazioni e la concentrazione, ritardando la sensazione della fatica muscolare. I pre-allenamento sono indicati per stimolare le prestazioni durante gli allenamenti ad alta intensità. La loro assunzione deve avvenire sempre prima dell’allenamento. La dose dipende dal tipo di integratore, dall’attività praticata, dal peso corporeo e dalla combinazione con altri integratori. In quanto la maggior parte dei pre-allenamento contengono nutrienti come caffeina, creatina, beta-alanina, che vengono assunti anche isolatamente è bene fare attenzione che il dosaggio non oltrepassi le dosi giornaliere raccomandate.

Non devono essere associati con altre sostanze stimolanti come per esempio la caffeina.


preworkout


preworkout endurance



Energetici Naturali


Gli integratori energetici naturali sono composti da ingredienti estratti dalle piante, sono ricchi di vitamine, minerali e amminoacidi. Non contengono sostanze artificiali e servono per regolare l’organismo e fornire più energia, combattendo in questo modo i sintomi della stanchezza e la fatica cronica. Oltre a ciò, aumentano la concentrazione, eliminano le tossine, migliorano il rendimento fisico e intelletuale.


Devono essere assunti prima dell’allenamento.


guarana



Caffeina


La caffeina è un ingrediente stimolante che potenzia l’aumento dell’energia e ritarda l’arrivo della fatica muscolare. Un integratore che contiene caffeina può migliorare le prestazioni in diverse attività sportive, incluse quelle di resistenza, quelle di carattere intermittente (sport di squadra) e attività ad alta intensità, che abbiano una durata di almeno 60 minuti (come il nutuo e la corsa di media e lunga durata). Alcuni studi dimostrano che assumere caffeina 60 minuti prima dell’allenamento (in modo da garantirne il perfetto assorbimento) o 15-30 minuti prima dell’esercizio, promuove l’aumento delle prestazioni in egual misura.


caffeine



Leggi anche: Quali sono i benefici della caffeina?



Bevande isotoniche


Tanto allenamento intensivo come gli esercizi di resistenza possono aiutare a ridurre l’energia immagazzinata e portare ad una perdita di acqua ed elettroliti. Ambienti umidi e caldi possono peggiorare la situazione ancor di più, e tutto questo può ripercuotersi nelle prestazioni. Dunque, una bevanda isotonica può aiutare a prevenire la disidratazione, l’ipoglicemia e l’ipertensione durante l’esercizio fisico intenso.

Una bevanda isotonica, normalmente, contiene sodio, potassio, magnesio, una soluzione di 6-8% di carboidrati che, oltre ad essere di più rapido assorbimento, fornisce energia.


Possono essere assunti durante l’esercizio per riporre i fluidi elettroliti che vengono persi attraverso il sudore; 30 – 60 minuti prima dell’attività per fornire energia e idratazione; oppure post allenamento, per aiutare a restaurare le riserve di glicogeno muscolare.


gold drink



Barrette energetiche


Le barrette energetiche sono ricche di carboidrati, sono una forma pratica di mantenere adeguati livelli di energia durante l’attività fisica, in modo tale da mantenere le prestazioni.


Le barrette energetiche sono una buona scelta per essere assunte prima, durante e dopo l’allenamento.


endurance bar



Gel


I gel sono composti a base di carboidrati semplici, amminoacidi, vitamine e Sali minerali. Sono utili per un’idratazione rapida che permette di fornire più energia al corpo durante l’attività fisica. Il gel è una forma rapida di ottenere energia quando non si vuole o non si può avere lo stomaco “pieno”. La loro ingestione e assimilazione sono più rapidi rispetto ad altri alimenti. Sono indicati per chi ha la necessità di combattere la stanchezza e di aumentare l’efficenza durante gli allenamenti e le competizioni di lunga durata.


Possono essere assunti durante gli allenamenti.


extreme gel taurine



Acidi Grassi Essenziali


Sono biomolecole con 3 funzioni molto importanti: strutturale (fanno parte della struttura delle membrane delle cellule), regolatrice (facilitano la risposta infiammatoria, della temperatura e la circolazione sanguigna)) ed energetica (contribuiscono alla produzione di energia).


omega3



Ingredienti chiave che fanno parte di molti integratori alimentari per aumentare l’energia e la resistenza:


Fosfato di sodio


Il fosfato di sodio ha dimostrato di avere effetti positivi nelle prestazioni sportive, promuovendo l’aumento della capacità aerobica (potenza massima), della soglia anaerobica, e contribuisce a migliorare la risposta cardiovascolare all’esercizio fisico.

Il dosaggio varia dai 3 ai 5 g per un periodo che va dai 3 ai 6 giorni.



Integrazione con ATP


L’adenosina trifosfato (ATP) è una fonte energetica primaria delle cellule. Influenza altre funzioni come la vasodilatazione e la modificazione dell’eccitabilità muscolare (aumentando la permeabilità al calcio e bloccando l’uscita del cloruro). Alcuni studi dimostrano che l’integrazione per via orale con ATP può ridurre la fatica muscolare e permettere più potenza e forza durante sessioni di allenamento ripetute con esercizi ad alta intensità. Per verificare gli effetti che può avere nella forza, potenza, ipertrofia muscolare e recupero, è stato realizzato uno studio della durata di 12 settimane, durante il quale i partecipanti sono stati divisi in due gruppi. Al primo gruppo sono stati somministrati 400 mg di ATP e al secondo gruppo un placebo di maltodestrine, da assumere in entrambe i casi giornalmente 30 minuti prima dell’allenamento di resistenza, o prima della colazione (nei giorni di riposo). Negli individui che hanno assunto l’integratore di ATP è stato possibile verificare un maggior aumento della forza totale, della potenza muscolare (nell’esercizio di salto verticale) nell’aumento della massa muscolare magra dei quadricipiti. Durante il recupero, il metabolismo proteico ha dimostrato di essere più basso nel gruppo che ha ingerito ATP. Sono state realizzate analisi del sangue durante tutto lo studio e non sono state verificate alterazioni nei parametri biochimici, fatto che dimostra che questo tipo di integrazine non comporta rischi.



Vitamine e Minerali


Durante l’attività fisica un’enorme quantità di vitamine e minerali vengono utilizzati dall’organismo. La carenza di questi elementi essenziali può condizionare il normale funzionamento dell’organismo, le prestazioni e lo sviluppo del corpo nel tempo, infatti sono questi micronutrienti che assicurano l’equilibrio e le reazioni chimiche nell’organismo.

Seguono le vitamine e i minerali che stimolano un aumento di energia e che possono essere incontrati sia negli alimenti sia negli integratori sportivi.


Vitamina B (lievito di birra, spinaci, uova, fegato)


vitamin b


Magnesio (mandorle, noci, cacao, germe di grano)


calcium magnesium


Ferro (carne rossa, lenticchie, spinaci , cereali integrali)


Biotina (Tuorlo d’uovo, pesce azzurro, fegato)




Leggi anche:


Le vitamine e i minerali nella pratica sportiva

Qual è il miglior integratore per il recupero muscolare?

Qual è il miglior integratore per aumentare la forza?










Referenze:


Shannon Clark, 5 supplements that will energize your endurance workouts!, Settembre 2014.

Wilson JM et al. Effects of oral adenosine-5-triphosphate supplementation on athletic performance, skeletal muscle hypertrophy and recovery in resistance-trained men. Nutrition & Metabolism 2013, 10:57.

Buck CL, Wallman KE, Dawson B, Guelfi Kj. Sodium phosphate as an ergogenic aid. Sports Med. 2013 Jun; 43(6):425-350

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here